Privacy Policy

ROCKY V

USA 1990 - Drammatico, 104'

La trama:

Rocky, dopo l'incredibile vittoria in Russia contro Ivan Drago, torna in patria da trionfatore, pronto a ritirarsi da campione e godersi una "pensione" dorata. Purtroppo si trova di fronte ad una difficile situazione economica: Paulie infatti ha mandato all'aria anni di guadagni facendosi raggirare da un commercialista senza scrupoli e quindi la famiglia è costretta a vendere tutto. L'unica possibilità per Balboa sarebbe quella di tornare sul ring ma i medici, riscontrando lesioni cerebrali causate dai numerosi colpi subiti (soprattutto nell'incontro con Drago), gli negano ogni residua speranza. La famiglia trasloca allora a Philadelphia dove Rocky riprende quel rozzo stile di vita del passato, tanto da riesumare addirittura il mitico completo nero. Quando tutto sembra ormai perduto arriva però l'occasione del riscatto: un certo Tommy Gunn, un giovane pugile molto promettente, chiede a Rocky se vuole diventare il suo allenatore. Balboa, dopo un iniziale rifiuto, accetta le insistenti proposte e si dedica anima e corpo al nuovo allievo, fino a trascurare addirittura il figlio, Rocky Jr. (interpretato dal vero figlio di Stallone, Sage), che a sua volta deve confrontarsi con la dura vita di quartiere. Nel frattempo Tommy vince tutti gli incontri ma Rocky, ritenendolo non ancora pronto per il titolo, lo fa combattere con avversari non di rango. Gunn vuole però combattere per la cintura mondiale: così Washington Duke, un manager senza scrupoli, facendo leva su questo desiderio del ragazzo, lo contatta e gli offre donne, denaro e incontri su misura, spingendolo sempre più lontano dal suo allenatore (in cuor suo Duke aspirerebbe infatti ad organizzare un incontro tra i due). Grazie all'intervento di Duke, Gunn batte il campione fantoccio e pertanto riesce ad esaudire il suo sogno del titolo mondiale dei massimi. Alla fine del match però accade qualcosa che rompe definitivamente il rapporto tra Gunn e Balboa: nei rinraziamenti Tommy non nomina Rocky ma il viscido Washington Duke. Tutti vogliono ancora bene a Balboa e pensano che Tommy non valga poi molto senza il suo allenatore e ciò spinge Gunn a sfidarlo: sfida che si svolge non su un ring ma nella strada, il nuovo ring di Rocky. I due se le danno di santa ragione ma è Tommy che cogliendo Balboa alle spalle lo lascia steso a terra. In quei momenti di sofferenza Rocky rivive l'incontro con Drago e sembra non riuscire più a reagire, finchè non gli appare Mickey che gli dà la carica ("Alzati...Un altro round...Non ho sentito la campana...Mickey ti vuole bene...") per rialzarsi e dire a Tommy: "Non ho sentito la campana... Un altro round..." Ormai Rocky è una furia e stende Tommy con pugni e mosse da kung fu. Finito l'incontro Rocky si riconcilia finalmente con la moglie ed il figlio e viene circondato dalle urla e dall'affetto della gente accorsa a vedere la lotta con Tommy.

 

Immagini (alcune possono essere ingrandite cliccandoci sopra):

 

CD Colonna Sonora:

Se vuoi sentire un assaggio delle canzoni e leggerne i testi vai a questa pagina!

 

Informazioni sul film:

REGIA DI: John G. Avildsen

PRODOTTO DA: Robert Chartoff, Irwin Winkler

PERSONAGGI PRINCIPALI E INTERPRETI:

Rocky Balboa - Sylvester Stallone

Adriana Pennino - Talia Shire

Paulie Pennino - Burt Young

Tommy Gunn - Tommy Morrison

George W. Duke - Richard Gant

Rocky Jr. - Sage Stallone

Duke - Tony Burton

Mickey Goldmill - Burgess Meredith